Banche

Analisi Tecnica EUR/NZD – 12 Gennaio 2024

Nel corso dell'ultima sessione di trading, l'Euro ha manifestato una performance poco felice contro il dollaro neozelandese, evidenziando una variazione percentuale negativa dello 0,35% rispetto alla seduta precedente. Questo andamento ha attirato l'attenzione degli operatori di mercato, portando a un'analisi più approfondita delle dinamiche in gioco.

Le implicazioni di medio periodo rivelano un trend rialzista dell'Euro nei confronti del dollaro neozelandese. Tuttavia, è essenziale sottolineare che l'analisi a breve termine suggerisce un esaurimento della forza positiva quando il cambio Euro/Dollaro Neozelandese ha testato la resistenza chiave a 1,761. Il primo livello di supporto si è individuato a 1,75, e le attese indicano la possibilità di un'estensione negativa, mirando a quota 1,746 nel breve periodo.

Un altro aspetto rilevante da considerare è la volatilità della coppia valutaria. Lo scostamento dei prezzi dell'Euro dal dollaro neozelandese dalla media dei valori registrati è del 0,3785%. Questo dato rappresenta un indicatore di quanto la valuta stia deviando dalla sua media storica. È essenziale notare che la volatilità può influenzare notevolmente le decisioni degli investitori, creando opportunità ma anche rischi.

La prestazione settimanale della coppia Euro/Dollaro Neozelandese è stata del +0,17%. Questo incremento può essere visto come un segnale di resilienza dell'Euro nonostante la recente flessione. Gli operatori di mercato dovranno monitorare attentamente come questa dinamica settimanale si svilupperà nei prossimi giorni per valutare la solidità delle attuali tendenze.

In sintesi, l'Euro ha affrontato una fase di debolezza nei confronti del dollaro neozelandese, con un'improvvisa variazione percentuale negativa. Mentre le prospettive di medio periodo suggeriscono un trend rialzista, il breve termine presenta sfide con una possibile estensione negativa verso quota 1,746.

Gli investitori dovranno prestare particolare attenzione ai livelli di supporto e resistenza chiave, valutando attentamente i dati sulla volatilità per adottare strategie adeguate. La situazione rimane dinamica, e le prospettive future dipenderanno da una serie di fattori economici e geopolitici che possono influenzare il mercato valutario.

SCAnalisiTecnicaForex

PUBBLICITÁ

Puoi seguirci anche sulle nostre piattaforme social

Altri articoli