Banche

Analisi Tecnica Gas Naturale – 17 Febbraio 2024

Il mercato del gas naturale sta attraversando un periodo di turbolenza evidente, con il suo futuro quotato al Nymex di New York che si prepara a delineare la terza candela ribassista consecutiva sul grafico settimanale. Questo trend discendente è stato innescato da diversi fattori, tra cui il mancato superamento della resistenza chiave in area 3,60 dollari per mmbtu, che ha spinto i prezzi verso il test del supporto statico di lungo periodo situato intorno a 1,50 dollari.

È cruciale notare che questo livello di supporto potrebbe fungere da trampolino di lancio per un rimbalzo tecnico. Se dimostrerà di essere un valido sostegno, potremmo assistere a un'accelerazione dei prezzi verso target potenziali in area 2/2,235 dollari prima e in zona 3 in seguito.

Tuttavia, se il livello di 1,50 dollari non dovesse reggere, potremmo assistere a ulteriori perdite con obiettivi potenziali che si estendono verso 1,40/30 dollari. In tal caso, il mercato potrebbe entrare in una fase più negativa, con conseguenze significative sull'andamento dei prezzi nel breve termine.

Questa situazione mette in luce l'importanza di monitorare attentamente gli sviluppi del mercato del gas naturale e di adottare strategie di gestione del rischio adeguate. Gli investitori e gli operatori del settore devono essere pronti a adattarsi rapidamente alle mutevoli condizioni del mercato, utilizzando analisi tecniche e fondamentali per prendere decisioni informate.

In conclusione, il gas naturale sta attraversando un periodo critico caratterizzato da una tendenza ribassista evidente. Tuttavia, il mercato presenta ancora opportunità per coloro che sono in grado di interpretare correttamente i segnali e adottare le giuste strategie di trading. Resta da vedere come evolverà la situazione nei prossimi giorni e settimane, ma una cosa è certa: la volatilità rimarrà un elemento chiave nel determinare il destino dei prezzi del gas naturale.

SCAnalisiTecnicaMateriePrime

PUBBLICITÁ

Puoi seguirci anche sulle nostre piattaforme social

Altri articoli