Banche

Analisi Tecnica Oracle Corporation – 14 Marzo 2024

Nella giornata odierna, il principale fornitore di software aziendale, Oracle, ha registrato una performance piuttosto modesta, chiudendo gli scambi con un incremento trascurabile dello 0,04%.

L'andamento del titolo è stato caratterizzato da una vivace partenza, con un avvio a 127,2 USD, tuttavia al di sotto del picco raggiunto nella sessione precedente. Tuttavia, nel corso della giornata, l'entusiasmo è andato scemando progressivamente, portando il titolo a chiudere a 125,6 USD, toccando l'estremità più bassa della riunione.

L'analisi settimanale del titolo rivela una trendline rialzista più marcata rispetto all'andamento dell'indice di riferimento, suggerendo un maggiore interesse da parte del mercato nei confronti di Oracle.

Nel breve periodo, si osserva un'evoluzione positiva con un test dell'area di resistenza a 131,3 USD. Tuttavia, non si può escludere una possibile discesa fino al bottom a 116,1 USD. Al contrario, si prospetta un rafforzamento della curva nel medio termine, con possibili target da raggiungere a 146,4 USD.

L'operatività sul titolo sembra adatta soprattutto per gli investitori avversi al rischio, data la stabilità del trend e l'incremento dei volumi, che oggi hanno raggiunto quota 10.604.325 rispetto alla media mobile dei volumi dell'ultimo mese, fissata a 10.095.392.

In conclusione, nonostante la giornata fiacca, Oracle presenta prospettive interessanti per il medio termine, con un trend costante e un mercato che sembra confermare il proprio interesse verso il titolo. Tuttavia, si consiglia cautela nell'operare sulle azioni, considerando le possibili fluttuazioni nel breve periodo.

SCAnalisiTecnicaAzioni

PUBBLICITÁ

Puoi seguirci anche sulle nostre piattaforme social

Altri articoli