Banche

Coinbase: Problemi tecnici ed alcuni saldi a zero

Nell'ultimo giorno di febbraio del 2024, il mondo delle criptovalute è stato scosso da un evento che ha attirato l'attenzione di molti investitori: i Bitcoin hanno superato la soglia dei 60mila dollari. Tuttavia, mentre alcuni guardavano con gioia alle loro crescenti fortune digitali, altri si sono trovati di fronte a un'inaspettata sorpresa sui loro conti Coinbase: un saldo pari a zero.

Fonti autorevoli come TechCrunch hanno riportato la situazione, ma è stato il profilo ufficiale Twitter X di Coinbase Support a confermare il problema. Nel comunicato dell'azienda si leggeva: "Siamo consapevoli del fatto che alcuni utenti potrebbero visualizzare un saldo pari a zero nei loro account Coinbase e potrebbero riscontrare errori nell'acquisto o nella vendita. Il nostro team sta indagando sulla questione e fornirà un aggiornamento a breve. I vostri asset sono al sicuro".

Questa notizia ha messo in allarme molti utenti, che si sono riversati sul portale Coinbase Status per monitorare la situazione. Tuttavia, nonostante l'agitazione iniziale, l'azienda ha rassicurato gli investitori che i loro asset sono al sicuro e che la situazione sarebbe stata risolta al più presto.

Al momento, la causa di questo improvviso calo di saldo e dei problemi tecnici riscontrati non è stata ancora chiarita. Gli investitori rimangono in attesa di ulteriori aggiornamenti da parte di Coinbase.

È interessante notare come questa problematica sia emersa proprio in una giornata in cui il mondo delle criptovalute stava attirando un'attenzione particolarmente ampia, grazie al raggiungimento di nuovi record da parte del Bitcoin. Questo evento ha suscitato un certo nervosismo tra gli investitori, ma al momento la maggior parte sembra fidarsi delle assicurazioni fornite da Coinbase.

In definitiva, mentre il Bitcoin continua a fare incetta di titoli e ad attrarre sempre più attenzione, i problemi tecnici di uno dei suoi principali broker lasciano molti con il fiato sospeso, in attesa di una risoluzione che riporti la tranquillità nei mercati delle criptovalute.

SCRilievoCrypto, SCSicurezzaCrypto

PUBBLICITÁ

Puoi seguirci anche sulle nostre piattaforme social

Altri articoli