Banche

La Corte di Giustizia dell’UE sancisce il diritto del lavoratore all’indennità per ferie non godute

La Corte di Giustizia dell'Unione Europea ha recentemente emesso una sentenza di rilevanza sul diritto del lavoratore a un'indennità finanziaria per i giorni di ferie annuali retribuite non godute in caso di dimissioni volontarie. La decisione riguarda un funzionario del comune di Copertino, nella provincia di Lecce, il quale, dimessosi per il prepensionamento, ha rivendicato il riconoscimento del diritto a un'indennità sostitutiva per 79 giorni di ferie non utilizzate durante il suo periodo di lavoro.

Il comune, tuttavia, ha contestato la richiesta, sostenendo che il funzionario era consapevole dell'obbligo di prendere i giorni residui di congedo prima delle dimissioni e che non aveva il diritto di monetizzarli. La legislazione italiana per i lavoratori del settore pubblico prevede che non vi sia alcun diritto al pagamento delle ferie annuali non utilizzate, a meno che non siano legate a circostanze al di fuori del controllo del lavoratore, come la malattia.

La Corte di Giustizia dell'UE ha respinto questo argomento, confermando che il diritto europeo impedisce alle normative nazionali di vietare il pagamento di un'indennità finanziaria per le ferie non godute quando un lavoratore termina volontariamente il suo rapporto di lavoro. Gli giudici hanno sottolineato che il diritto dei lavoratori alle ferie annuali retribuite, compresa la possibilità di sostituirle con un'indennità finanziaria, non può essere condizionato da considerazioni esclusivamente economiche, come il contenimento della spesa pubblica.

L'interpretazione data dalla Corte di Giustizia dell'UE alla legislazione italiana ha confermato che i lavoratori hanno il diritto di ricevere un'indennità finanziaria per i giorni di ferie annuali retribuite non godute, anche in caso di dimissioni volontarie. Questa decisione rafforza la tutela dei diritti dei lavoratori e stabilisce un importante precedente sul principio che il diritto alle ferie retribuite non può essere limitato da considerazioni di natura economica.

SCRilievo, SCRilievoPolitica

PUBBLICITÁ

Puoi seguirci anche sulle nostre piattaforme social

Altri articoli