Banche

Secondo l’Orologio dell’Apocalisse l’umanità è a soli 90 secondi dalla Mezzanotte Nucleare

L’umanità si trova a soli 90 secondi dalla mezzanotte nucleare, sull'orlo dell'annientamento. Il Bulletin of the Atomic Scientists dell’Università di Chicago ha recentemente pubblicato i risultati del suo calcolo annuale sul quão vicini siamo al disastro atomico, e le lancette del Doomsday Clock segnano la stessa ora critica dell'anno precedente, la più prossima alla fine dal 1947, quando l'orologio del giorno del giudizio fu per la prima volta reso noto.

Il contesto di questi conflitti che ci avvicinano al baratro è un mondo privo di controlli sulla proliferazione nucleare e in cui manca un trattato vincolante per limitare gli arsenali. Se il New START impone limiti alle armi strategiche degli Stati Uniti e della Russia fino al 2026, la mancanza di mutua fiducia mina la sua efficacia. Nel frattempo, la Cina, con il suo programma nucleare segreto, esercita ciò che gli esperti definiscono "ambiguità". La maggioranza dei nove paesi nucleari investe ingenti risorse in estesi programmi di modernizzazione e ampliamento degli arsenali, con oltre 12.500 testate nucleari nel mondo, di cui circa 9.600 pronte all'uso.

Il Doomsday Clock, pur essendo un indicatore virtuale, rappresenta una riflessione geopolitica significativa. Creato nel 1947 dagli scienziati del Manhattan Project come tentativo di espiazione per la creazione delle bombe atomiche di Hiroshima e Nagasaki, oggi è considerato un termometro affidabile dall'ONU, definito da Antonio Guterres come "l'orologio dell'allarme globale".

Sebbene il nucleare sia da sempre la principale minaccia, gli scienziati del Bulletin hanno aggiunto altre cause di preoccupazione, come i cambiamenti climatici, la disinformazione, le pandemie e, recentemente, l'Intelligenza Artificiale. Quest'ultima, simile alla bomba atomica nel suo impatto irreversibile, è difficile da regolare una volta creata. Come l'arma nucleare e i trattati che hanno cercato di limitarla, l'Intelligenza Artificiale presenta sfide nella gestione e nella regolamentazione.

L'ombra di una catastrofe nucleare ci accompagna da generazioni, e oggi, con l'aggiunta di nuove minacce globali, il Ticchettio dell'Orologio dell'Apocalisse segnala un'urgenza crescente. L'umanità deve affrontare la realtà che il tempo è un bene prezioso, e la collaborazione internazionale è essenziale per evitare l'inevitabile. Con il Ticchettio che segna 90 secondi dalla mezzanotte, il mondo si trova ad un bivio cruciale: la scelta tra la cooperazione globale e la consapevolezza della fragile pace, o l'ignoranza delle sfide che potrebbero portarci verso l'oscurità di un destino indesiderato.

SCRilievoTecnologia, SCRilievo

PUBBLICITÁ

Puoi seguirci anche sulle nostre piattaforme social

Altri articoli