Banche

Settore delle Commodities: Opportunità e prospettive per il 2024

Il 2023 è stato un anno di sfide per gli investitori nel settore delle commodities, ma il 2024 si presenta come un'opportunità di riflessione e rinnovato interesse. Nonostante le difficoltà incontrate nel 2023, le valutazioni di mercato attuali suggeriscono che potrebbe essere il momento giusto per esplorare le potenzialità di questo comparto.

Negli Stati Uniti, l'indice Morningstar US Basic Materials ha chiuso il quarto trimestre in modo positivo, ma ha registrato un significativo sottoperformance nei 12 mesi precedenti rispetto al mercato statunitense nel suo complesso. D'altro canto, in Europa, il settore delle commodities ha mostrato una performance più robusta, con un ritardo rispetto al benchmark inferiore ai 400 punti base nei 12 mesi.

Il 2023 ha visto un andamento contrastante delle materie prime. Mentre metalli preziosi come l'oro hanno registrato un aumento del 13,10%, altre commodities industriali come il piombo, il nickel e il gas naturale hanno subito perdite significative, comprese tra il 38% e il 45%. In particolare, il litio ha vissuto un anno difficile con una diminuzione del suo prezzo dell'81%, ma gli analisti prevedono un futuro promettente legato alla crescita della domanda di auto elettriche.

Nonostante le difficoltà recenti, il settore delle commodities offre opportunità di investimento. Il 56% delle azioni coperte dall'analisi di Morningstar sono valutate con un rating di 5 o 4 stelle, indicando che molte sono scambiate a sconto rispetto al fair value. Le industrie della chimica, dell'agricoltura, della mineraria e dei prodotti forestali sono considerate le più sottovalutate, mentre le aziende nel business dei materiali da costruzione sono attualmente largamente sopravvalutate.

Prospettive di Investimento:
1. Albemarle (Ticker: ALB) Albemarle, con il 90% dei suoi utili derivanti dal litio, si posiziona come un investimento interessante. Il titolo ha subito una significativa correzione nel 2023, ma gli analisti prevedono un aumento della capacità produttiva di litio e un raddoppio dell'utile operativo entro il 2030. Attualmente scambiato con uno sconto del 55% rispetto al fair value di 300 dollari, Albemarle potrebbe essere un'affare attraente per gli investitori a lungo termine.

2. International Flavours & Fragrances (Ticker: IFF) IFF, leader globale nel settore degli aromi e profumi, detiene una posizione di vantaggio competitivo nel mercato. Nonostante le sfide del 2023, il titolo è ora scambiato a uno sconto del 40% rispetto al fair value di 130 dollari. La sua consolidata presenza nel settore potrebbe offrire un'opportunità di investimento per coloro che cercano titoli a valore.

3. Nutrien (Ticker: NTR) Nutrien, la più grande azienda di nutrienti per colture al mondo, è il principale produttore mondiale di potassio. Con un Economic moat considerato medio, Nutrien ha la capacità di generare profitti anche in condizioni di prezzi bassi. Nonostante la correzione del 22% nel 2023, il titolo è ora scambiato a uno sconto del 25% rispetto al fair value di 96 dollari.

Il settore delle commodities offre agli investitori l'opportunità di esplorare titoli sottovalutati con prospettive di crescita a lungo termine. Tuttavia, è essenziale valutare attentamente il contesto economico e le tendenze di mercato prima di prendere decisioni di investimento. Albemarle, International Flavours & Fragrances e Nutrien emergono come possibili scelte interessanti per coloro che cercano opportunità di valore nel 2024.

SCRilievoMateriePrime

PUBBLICITÁ

Puoi seguirci anche sulle nostre piattaforme social

Altri articoli