Banche

Settore idrogeno verde: NextChem acquisisce HyDep e Dragoni Group

NextChem, azienda leader nel settore della chimica verde e sostenibile, ha recentemente annunciato un accordo decisivo che segna un passo significativo verso l'espansione delle proprie capacità nel promettente settore dell'idrogeno verde. Attraverso la sua controllata NextChem Tech, l'azienda ha formalizzato l'acquisizione dell'80% di HyDep e del 100% di Dragoni Group, due rinomate società italiane specializzate nei servizi ingegneristici, con una particolare expertise nei settori meccanico ed elettrochimico.

Il prezzo di acquisto complessivo per le quote di entrambe le società è stato stabilito intorno ai 3,6 milioni di euro, confermando l'interesse strategico di NextChem nel consolidare la sua posizione nel mercato emergente dell'idrogeno verde. HyDep e Dragoni Group, fondate e attualmente gestite da Mario e Matteo Dragoni, porteranno avanti la loro gestione operativa mantenendo la loro autonomia sui rispettivi mercati.

Il closing dell'accordo è previsto nel secondo trimestre del 2024, e insieme all'acquisizione si prevedono interessanti sviluppi futuri. L'accordo include una clausola di earn-out legata al conseguimento di obiettivi tecnici entro 30 mesi dal closing, evidenziando la volontà di NextChem di garantire il successo e la crescita delle nuove acquisizioni nel lungo periodo. Inoltre, sono state stabilite opzioni put e call sulla restante quota del 20% di HyDep, che potranno essere esercitate entro 36 mesi dal closing, offrendo una flessibilità strategica per entrambe le parti coinvolte.

Alessandro Bernini, CEO di Maire, ha espresso entusiasmo riguardo a questa nuova fase di espansione aziendale, sottolineando l'importanza strategica dell'operazione: "Questa acquisizione segna un passo importante per rafforzare ulteriormente le capacità di NextChem nell'idrogeno verde, aprendo la strada allo sviluppo della nostra value proposition nella tecnologia di elettrolisi. Le competenze di processo di HyDep supporteranno fortemente lo sviluppo di soluzioni innovative per la produzione di ammoniaca e metanolo a bassa impronta carbonica".

La sinergia tra le competenze di NextChem e l'esperienza consolidata di HyDep e Dragoni Group nel campo dell'idrogeno verde promette di portare a soluzioni innovative e sostenibili nel settore dell'energia, contribuendo così alla transizione verso un'economia a basse emissioni di carbonio. Con l'accento sempre più posto sull'innovazione e la sostenibilità, questa acquisizione rappresenta un importante passo avanti nel percorso di NextChem verso un futuro energetico più verde e sostenibile.

SCRilievoImpresa, SCImpreseInternazionali

PUBBLICITÁ

Puoi seguirci anche sulle nostre piattaforme social

Altri articoli