Banche

Stellantis in partnership con Ample per una mobilità elettrica più veloce

Negli ultimi anni, il settore automobilistico è stato testimone di una crescente adozione di veicoli elettrici (EV), alimentata dalla consapevolezza ambientale e dalle sempre più stringenti normative sulle emissioni. In questo contesto di cambiamento, il gigante automobilistico Stellantis, il quarto gruppo mondiale nel settore, ha stretto una partnership rivoluzionaria con la startup californiana Ample per introdurre un servizio di scambio rapido delle batterie.

Ample, fondata da Khaled Hassounah e già attiva nel mercato con la sua tecnologia di sostituzione modulare delle batterie, ha presentato nel 2021 la seconda generazione della sua soluzione. Questo sistema innovativo consente di sostituire la batteria di un'auto elettrica in soli 5 minuti presso una stazione Ample, offrendo un'alternativa veloce e conveniente alla ricarica tradizionale.

Questa mossa da parte di Stellantis indica una strategia ambiziosa nel campo della mobilità elettrica, un settore in cui la concorrenza è sempre più intensa. Attualmente, la Cinese Nio è una delle pioniere in questo settore, con 122.000 veicoli venduti lo scorso anno e un servizio di scambio rapido delle batterie già operativo. Tuttavia, Stellantis sembra intenzionata a fare concorrenza non solo in termini di vendite, ma anche in termini di innovazione e tecnologia.

L'accordo vincolante firmato tra Stellantis e Ample prevede l'introduzione di questa tecnologia a Madrid nel 2024, utilizzando una flotta di cento Fiat 500e all'interno del servizio di car sharing Free2move di Stellantis. La Fiat 500e, il veicolo elettrico più venduto da Stellantis a livello globale, sarà il punto di partenza per l'implementazione di questo sistema di sostituzione rapida delle batterie.

Secondo quanto dichiarato da Ample, fare rifornimento con il suo sistema di swap può costare fino al 20% in meno di un pieno di benzina. Questo potrebbe rappresentare un notevole incentivo per i consumatori che, oltre a godere dei benefici ambientali dei veicoli elettrici, desiderano anche un'esperienza di ricarica più veloce e conveniente.

Ricardo Stamatti, vicepresidente senior di Stellantis, Unità Business Carica ed Energia, ha sottolineato che la partnership con Ample è parte integrante della strategia di Stellantis di esplorare tutte le opzioni per garantire la libertà di mobilità ai clienti di veicoli elettrici. Oltre a questo progetto, Stellantis si concentra su diverse iniziative mirate a offrire ai clienti maggiore efficienza energetica, prestazioni eccezionali e riduzione dell'ansia legata all'autonomia.

Da parte sua, Khaled Hassounah, CEO di Ample, ha enfatizzato l'impegno comune nell'abbattere le barriere che ancora ostacolano l'adozione su larga scala dei veicoli elettrici. La sua visione di rendere i veicoli elettrici accessibili a tutti senza compromessi trova riscontro nell'ambiziosa partnership con Stellantis.

In conclusione, la collaborazione tra Stellantis e Ample rappresenta un passo significativo verso un futuro in cui la mobilità elettrica diventa sempre più accessibile, conveniente e sostenibile. La combinazione di una flotta di veicoli elettrici leader come la Fiat 500e e la tecnologia avanzata di sostituzione rapida delle batterie di Ample promette di ridefinire l'esperienza dei consumatori nel settore dell'automobile elettrica.

PUBBLICITÁ

Puoi seguirci anche sulle nostre piattaforme social

Altri articoli