Banche

Successo senza precedenti per gli ETF su Bitcoin: Volumi di scambio oltre i 10 miliardi

Negli Stati Uniti, gli Exchange-Traded Fund (ETF) su Bitcoin hanno debuttato il 11 gennaio suscitando un'eccezionale attività di trading. Nei tre giorni successivi al lancio, i volumi di scambio hanno raggiunto cifre straordinarie, con oltre 10 miliardi di dollari registrati al 16 gennaio, secondo i dati raccolti dall'analista di Bloomberg Intelligence James Seyffart e pubblicati su X (ex Twitter).

Contrariamente alle preoccupazioni di alcuni, l'intensa attività di trading degli ETF non ha avuto un impatto significativo sulla crescita del prezzo di Bitcoin. Eric Balchunas, analista di Bloomberg, ha sottolineato la folle portata di questi volumi, confrontandoli con l'intera classe di nuovi ETF lanciati nel 2023. Mentre nel 2023 sono stati lanciati 500 ETF con un volume combinato di 450 milioni di dollari, l'iShares Bitcoin Trust (IBIT) di BlackRock, appartenente alla classe del 2024, ha già accumulato 700 milioni di dollari in soli tre giorni.

Il Grayscale Bitcoin Trust (GBTC), recentemente convertito in ETF, ha sperimentato deflussi netti superiori a 1,1 miliardi di dollari. Questo fenomeno è attribuito al trasferimento degli investitori da GBTC agli ETF spot su Bitcoin a causa delle fee. In particolare, l'iShares Bitcoin Trust sembra essere il preferito degli investitori, registrando significativi guadagni netti.

James Van Straten, analista di ricerca e dati presso CryptoSlate, sottolinea l'importanza di monitorare il trend di deflussi di GBTC rispetto agli afflussi degli ETF nei prossimi mesi, auspicando che il ritmo attuale continui.

Nonostante il successo degli ETF su Bitcoin, la comunità rimane cauta riguardo a un'impennata significativa del prezzo di BTC. Il trading range consolidato, in atto dall'inizio di dicembre 2023, sembra essere ancora predominante, con poche previsioni di un aumento significativo oltre i 43.000$. Alcuni esperti indicano la possibilità di ulteriori ribassi, e l'analisi del grafico settimanale suggerisce una valutazione più approfondita una volta raggiunto il livello minimo dell'intervallo di lunga durata, attualmente fissato a 41.500$.

Mentre il CEO di Jan3, Samson Mow, prevede un ritorno all'equilibrio dopo le fluttuazioni post-lancio, gli investitori e gli appassionati di criptovalute rimangono in attesa di vedere come evolverà il mercato nei prossimi mesi. La pressione di vendita da parte di GBTC potrebbe ridursi nel tempo, ma l'equilibrio tra gli ETF e la performance di Bitcoin rimane un aspetto da monitorare da vicino.

SCBitcoin, SCRilievo, SCRilievoCrypto

PUBBLICITÁ

Puoi seguirci anche sulle nostre piattaforme social

Altri articoli